conosci

Paesi | Asia | Asia centrale | Kirghizistan

Carta d'identità

Bandiera:
Capitale: Bishkek
Superficie (km²): 199900
Densità (ab/km²): 26
Forma di governo: Repubblica
Sito ufficiale del Governo: http://www.gov.kg/
Data dell'indipendenza: 31 agosto 1991
Indipendenza da: Unione Sovietica
Moneta: Som
Membership:

ADB, CIS, CSTO, EAEC, EAPC, EBRD, ECO, FAO, GCTU, IAEA, IBRD, ICAO, ICCt (firmatario), ICRM, IDA, IDB, IFAD, IFC, IFRCS, ILO, IMF, Interpol, IOC, IOM, IPU, ISO (corrispondente), ITSO, ITU, MIGA, MINURCAT, NAM (osservatore), OIC, OPCW, OSCE, PCA, PFP, SCO, UN, UNCTAD, UNESCO, UNIDO, UNMIL, UNMIS, UNWTO, UPU, WCO, WFTU, WHO, WIPO, WMO, WTO

Spazio fisico

Testo completo:

Morfologia e idrografia. Totalmente montuoso, il territorio comprende buona parte della catena del Tien Shan che l'attraversa da ovest a est e raggiunge la massima elevazione con il Pik Pobedy (7.439 m.) sull'estremo confine orientale, mentre molte vette all'interno superano i 4.000 m. La catena principale è fiancheggiata a nord dai Monti dei Kirghizi e dagli Ala Tau, a sud dagli Alaj. La direzione dei fiumi (Cu, Talas, Naryn) e delle valli è naturalmente determinata dall'orientamento del sistema orografico. Nel nord-est del Paese si trova il lago Issyk-Kul, di 6.280 km 2 .

Ambiente umano

Testo completo:

Le più antiche tracce umane che testimoniano la presenza di popolazioni nell'attuale Kirghizistan sono state ritrovate sulle montagne del Tian Shan e risalgono a circa due-trecentomila anni fa. Le prime testimonianze scritte che ricordano una civiltà chirghisa compaiono in alcune cronache cinesi risalenti al 2000 a.C. I Chirghisi, una popolazione nomade, abitavano originariamente in un'area dell'attuale Mongolia nord-occidentale. Nel IV e nel III secolo a.C. gruppi chirghisi, tra gli altri, penetrarono con insistenza nel territorio cinese, inducendo le popolazioni sedentarie ivi localizzate a costruire la Grande Muraglia. Nei secoli che seguirono, alcune tribù chirghise si spostarono verso nord, giungendo fino allo Enisej e alla regione attorno al lago Bajkal, nell'attuale Siberia centro-meridionale.
Il primo khanato chirghiso durò dal VI fino al XIII secolo d.C., espandendosi, nel X secolo, dalle regioni sud-occidentali fino a quelle nord-orientali dell'attuale Kirghizistan, toccando il fiume Irtyš nell'attuale Kazakistan. In questo periodo, il khanato instaurò intensi rapporti commerciali con la Cina, con il Tibet, con l'Asia centrale e con la Persia, alimentando la fama dei Chirghisi di valorosi combattenti ma anche di ottimi mercanti. Durante il XII secolo, la dominazione chirghisa si era ampliata alla regione delle montagne Sayan a nord-ovest dell'attuale Mongolia e ai monti Alatau nell'attuale confine tra Cina e Mongolia. Nello stesso periodo, altre tribù chirghise si mossero attraverso l'Asia centrale e si mescolarono con altri gruppi etnici. Nel XIV secolo l'invasione mongola dell'Asia centrale devastò il territorio del Kirghizistan, privando quei popoli non solo dell'indipendenza ma anche dell'identità culturale e linguistica. Da allora fu un susseguirsi di invasioni: nel XVII secolo quella dei Calmucchi, nella metà del XVIII quella mancese, nei primi del XIX degli Uzbechi, sino a giungere al 1876, quando iniziarono le invasioni dei conquistatori russi.

Aspetti economici

Testo completo:

Prima dell'indipendenza, l'economia del Kirghizistan si basava ancora prevalentemente sull'allevamento del bestiame (ovini, bovini ­ tra i quali lo yak ­ e cavalli), anche se erano in continuo sviluppo i settori dell'agricoltura e dell'industria, quest'ultimo favorito dalla presenza di notevoli risorse minerarie e di numerosi impianti idroelettrici. Come in altre repubbliche sovietiche, la grande maggioranza della forza lavoro era occupata nelle imprese e nelle fattorie statali, e solo in minima parte nelle aziende agricole private. Nei primi anni dell'indipendenza l'economia del Paese ha compiuto molti progressi nel campo della legislazione e delle riforme, ma meno nella crescita economica rispetto agli altri quattro Stati dell'Asia centrale. Il sistema economico del Kirghizistan sta, infatti, attraversando una fase di lenta e incerta transizione. Un tempo ottimo fornitore di materiale semilavorato per il sistema economico centralizzato dell'URSS, esso ora si sta orientando verso la produzione in proprio dei prodotti industriali e verso la trasformazione e la lavorazione interna delle materie prime.

 

Storia

Testo completo:

La popolazione nomade dei Chirghisi, proveniente dalle pianure dell'alto Enisej, si insediò nel territorio che costituisce l'attuale Stato chirghiso fra il XII e il XV secolo, quando la zona era sottoposta alla dominazione mongola; fra il XVI e il XVII secolo i Chirghisi, che parlavano una lingua turcofona e praticavano lo sciamanesimo, furono dominati da una popolazione di origine mongola, gli Oirato-Zungari, per poi essere conquistati alla metà del XVIII secolo dai Cinesi, che istituirono un protettorato sulla regione.
L'occupazione del territorio abitato dai Chirghisi da parte del khanato di Kokand (1825-1830) portò alla graduale diffusione della religione islamica, soprattutto fra le tribù del Sud. La ribellione di alcune tribù al dominio del khanato e i contrasti fra tribù chirghise facilitarono verso la metà del XIX secolo la penetrazione russa nella regione e nel 1855 la prima tribù chirghisa, quella di Bugu, si sottomise ai Russi. Conquistata la capitale chirghisa di Biškek nel 1862, fra il 1863 e il 1875 i Russi annetterono tutto il Kirghizistan, che venne incluso nella provincia del Turkestan, comprendente gran parte dei possedimenti centro-asiatici dell'impero russo. La conquista russa fu seguita dall'arrivo di migliaia di coloni slavi, soprattutto contadini, cui furono assegnate le terre migliori, mentre la popolazione chirghisa si trovava costretta a spostarsi verso i territori più impervi e montagnosi. I rapporti interetnici si fecero sempre più difficili e il malcontento dei Chirghisi fu alimentato anche dall'imposizione del servizio militare da parte del regime zarista; nel 1916 esplosero nella regione una serie di rivolte anti-russe, che furono aspramente represse dalle autorità.

 

 

Popolazione

(?)
Popolazione totale: 5334223
(?)
Popolazione urbana (%): 35,35
(?)
Gruppi etnici:

Kirghizi 64,9%, uzbeki 13,8%, russi 12,5%, dungan 1,1%, ucraini 1%, uiguri 1%, altri 5,7% (1999)

(?)
Lingue:

kirghizo (ufficiale) 64,7%, uzbeko 13,6%, russo 12,5 (ufficiale), dungun 1%, altre 8,6% (1999)

(?)
Religioni:

musulmani 75%, ortodossi russi 20%, altre 5%

Demografia

(?)
Tasso di crescita: 1,13
(?)
Tasso di natalità: 24,02
(?)
Tasso di mortalità: 7,70

Media dell'area geografica: 7.8119998931885 (su un totale di 5 stati)

(?)
Tasso di mortalità infantile femminile: 34,30
(?)
Tasso di mortalità infantile maschile: 40,10
(?)
Tasso di fecondità totale: 2,70
(?)
Rapporto tra i sessi: 97,38
(?)
Rapporto tra i sessi alla nascita: 1,06
(?)
Età mediana: 23,80
(?)
Aspettativa di vita maschile: 62,66
(?)
Aspettativa di vita femminile: 71,04

Indice di sviluppo umano

(?)
Posizione / 179: 125

Indicatori economici

(?)
PIL - Prezzi Correnti (miliardi $ USA): 5,92
(?)
PIL - Parità di Potere d'Acquisto (miliardi $ USA): 13,13
(?)
Tasso di crescita annua: 6,00
(?)
PIL pro capite - Prezzi Correnti ($ USA): 1.070,01
(?)
PIL pro capite - Parità di Potere d'Acquisto ($ USA): 2.372,37
(?)
Valore aggiunto settore primario (% sul PIL): 19
(?)
Valore aggiunto settore secondario (% sul PIL): 31
(?)
Valore aggiunto settore terziario (% sul PIL): 51
(?)
Bilancia dei pagamenti (milioni di $ USA): -371
(?)
Spesa statale per sanità (%): 12
(?)
Spesa statale per istruzione (%): 11
(?)
Spesa statale per difesa (%): 7
(?)
Tasso di corruzione: 24
(?)
Debito pubblico (%/PIL): 0,00
(?)
Tasso di inflazione : 5,71
(?)
Tasso di disoccupazione: 7,92
(?)
Debito estero (milioni di $): 5.485,93
(?)
Saldo migratorio: -131593
(?)
Rnld pro capite - Prezzi Correnti ($ USA): 900
(?)
Rnld pro capite - Parità di Potere d'Acquisto ($ USA): 2200
(?)
Popolazione sotto la soglia della povertà assoluta (%): 2

Indicatori socio-sanitari

(?)
Vaccinazioni EPI finanziate dal Governo (%): 85
(?)
Tasso diffusione HIV (stima) : 0,30
(?)
Diffusione contraccettivi (%): 48
(?)
Diffusione assistenza prenatale (%): 97
(?)
Assistenza specializzata al parto (%): 99
(?)
Tasso di mortalità materna: 81
(?)
Accesso fonti migliorate di acqua potabile (% urbana): 99
(?)
Accesso fonti migliorate di acqua potabile (% rurale): 85
(?)
Accesso fonti migliorate di acqua potabile (% totale): 90
(?)
Accesso impianti igienici adeguati (% urbana): 94
(?)
Accesso impianti igienici adeguati (% rurale): 93
(?)
Accesso impianti igienici adeguati (% totale): 93

Istruzione

(?)
Tasso di alfabetizzazione femminile (15-24 anni): 100
(?)
Tasso di alfabetizzazione maschile (15-24 anni): 100
(?)
Iscritti scuola primaria che raggiungono il 5° anno : 96
(?)
Tassi iscrizione scuola primaria femminile: 91
(?)
Tasso iscrizione scuola primaria maschile: 91
(?)
Tasso frequenza scuola primaria femminile: 93
(?)
Tasso frequenza scuola primaria maschile: 91
(?)
Tasso iscrizione scuola secondaria femminile: 80
(?)
Tasso iscrizione scuola secondaria maschile: 79
(?)
Tasso frequenza scuola secondaria femminile: 91
(?)
Tasso frequenza scuola secondaria maschile: 88

Comunicazioni

(?)
Tasso di libertà di stampa: 32,20
(?)
Numero linee telefoniche ogni 100 abitanti: 9,31
(?)
Utenti telefonia mobile ogni 100 abitanti: 116,40
(?)
Numero reti televisive: 8
(?)
Utenti internet ogni 100 abitanti: 20,00

Trasporti

(?)
Aeroporti:

28

(?)
Densità stradale (km/100 km²):

 

(?)
Densità ferroviaria (km/ 100 Km²):

0,2

(?)
Porti:

0