conosci

Paesi | Africa | Africa orientale | Seychelles

Carta d'identità

Bandiera:
Capitale: Victoria
Superficie (km²): 455
Densità (ab/km²): 188
Forma di governo: Repubblica
Sito ufficiale del Governo: http://www.egov.sc/
Data dell'indipendenza: 29 giugno 1976
Indipendenza da: Regno Unito
Moneta: Rupia delle Seychelles
Membership:

ACP, AfDB, AU, C, COMESA, FAO, G-77, IAEA, IBRD, ICAO, ICCt (firmatario), ICRM, IFAD, IFC, IFRCS, ILO, IMF, IMO, InOC, Interpol, IOC, ISO (corrispondente), ITU, ITUC, MIGA, NAM, OIF, OPCW, SADC, UN, UNCTAD, UNESCO, UNIDO, UNWTO, UPU, WCO, WFTU, WHO, WIPO, WMO, WTO (osservatore)

Spazio fisico

Testo completo:

L'Arcipelago delle Seicelle si compone dell'isola di Mahé , che è la più estesa (154,7 km 2 ) e importante, e delle minori isole di Praslin, Silhouette, La Digue, Curieuse, Félicité ecc.; fra le dipendenze sono il gruppo delle Amirante , le isole Alphonse, Bijoutier, Saint-François, Platte, Coetivy, Providence, Saint-Pierre, Cerf, Astove, Assumption, il gruppo delle Cosmoledo e le isole Aldabra, Farquhar e Desroches: in tutto 88 tra isole e isolotti (di cui solo 36 abitati). Costituite da affioramenti granitici, le Seicelle sono montuose, raggiungendo l'altitudine massima di 912 m; i gruppi insulari dipendenti sono invece essenzialmente di origine corallina. Caratterizzate da clima caldo-umido (media annua 26-27 °C) con abbondanti precipitazioni, le isole erano in passato ricoperte da vaste foreste che sono andate riducendosi alle zone più interne.

Ambiente umano

Testo completo:

Le isole sono solo parzialmente abitate; circa il 90% della popolazione si concentra a Mahé, il rimanente per lo più a Praslin. Il gruppo etnico più numeroso è costituito da creoli d'origine francese, con minoranze di neri, Indiani, Indonesiani e Cinesi. Unico centro di rilievo è la capitale Victoria, già Port Victoria ; situata sulla costa settentrionale dell'Isola di Mahé, è vivacizzata dall'attività portuale e commerciale, nonché naturalmente da quella politico-amministrativa.

Aspetti economici

Testo completo:

Turismo. L'economia delle Seicelle, tradizionalmente basata sull'agricoltura, è in sempre crescente misura imperniata sul turismo, al cui rilevantissimo sviluppo ha eminentemente contribuito l'apertura nel 1971 dell'aeroporto internazionale nell'isola di Mahé (ancora nel 1970 il numero dei visitatori era di circa 1.600; si decuplicava l'anno seguente, per poi superare i 100.000 visitatori). Si è però verificata una certa flessione nel turismo sia per effetto della recessione mondiale, sia per l'instabilità politica del Paese, che ha però varato un piano di rilancio in collaborazione col Kenya. Il governo si pone tuttavia come obiettivo prioritario un equilibrato potenziamento dell'intero apparato produttivo; l'estrema frammentazione territoriale pone però ostacoli gravissimi a ogni programma economico globale. In particolare, deficitario è il settore agricolo; le Seicelle sono costrette a dipendere quasi interamente dall'estero per il proprio fabbisogno alimentare.

Agricoltura. L'arativo è infatti prevalentemente occupato da colture destinate all'esportazione, come la palma da cocco e il cinnamomo, dalla cui corteccia si ricava la cannella; per il consumo interno si hanno esigui quantitativi di patate dolci e altri tuberi, canna da zucchero, banane, tè ecc., mentre i cereali, tra cui predomina il riso, sono d'importazione. In notevole espansione è l'attività peschereccia; alla pesca è collegata una discreta attività conserviera. Nel complesso però anche il settore manifatturiero è molto carente, poiché comprende solo piccoli birrifici, mobilifici, tabacchifici, fabbriche di oggetti in plastica ecc.

Commercio e comunicazioni. La bilancia commerciale denuncia un passivo costante e pesantissimo. Le esportazioni, rappresentate da copra, cannella, pesce essiccato o conservato e fosfati (guano), coprono meno di 1/3 delle importazioni, nelle quali prevalgono macchinari e mezzi di trasporto, petrolio e prodotti petroliferi, generi alimentari. Le vie di comunicazione sono modeste; mancano le ferrovie e solo le isole di Mahé, Praslin e La Digue hanno discrete strade. Grazie all'aeroporto internazionale, Mahé è però servita da varie compagnie aeree estere; i collegamenti interni sono effettuati soprattutto via mare, ma registrano una certa espansione i servizi aerei, gestiti dalla compagnia di bandiera Air Seychelles.

Storia

Testo completo:

Cronoloogia 

Per una cronologia storica aggiornata delle Seicelle, vedi la sezione Cronologia dell'Atlante di Nigrizia.

Visitate da Persiani e Arabi a partire dal XII secolo, le Seicelle furono raggiunte dai Portoghesi nel 1502. La Compagnia francese delle Indie Orientali le fece esplorare nel 1742 e 1743 dando loro il nome di Îles de la Bourdonnais, dal nome del governatore di Maurizio, e quindi le occupò nel 1756, su invito di Moreau de Séchelles, ministro delle Finanze di Luigi XV, ribattezzandole con il nome attuale. Intorno al centro di Mahé, fondato nel 1768, si costituì il primo stanziamento francese.
Poco dopo lo scoppio della guerra con la Francia rivoluzionaria, le Seicelle vennero occupate nel 1794 dalla Gran Bretagna, che ne ottenne il possesso definitivo con il Trattato di pace di Parigi (1814), lasciandovi come governatore il francese J.B. Quéau de Quincy. Entrate a far parte della colonia di Maurizio, le Seicelle ebbero nel 1872 bilancio autonomo, l'anno dopo amministrazione separata e nel 1903 furono costituite in colonia a se stante.

Ottenuta l'indipendenza nel giugno 1976, il Paese si diede un governo di coalizione, grazie all'accordo fra i due principali partiti nazionalisti: il Partito Democratico, il cui leader James Mancham ottenne la carica di presidente, e il Partito Unito del Popolo, guidato da France-Albert René, di orientamento socialista. Nel giugno 1977 René attuò un colpo di Stato e, destituito Mancham, assunse la carica di presidente della Repubblica. Sospesa la Costituzione del 1976, René istituì un regime monopartitico di ispirazione marxista e avviò una politica economica volta a favorire lo sviluppo autonomo del Paese, riducendone la dipendenza dalle potenze europee; in politica estera il Paese allacciò stretti rapporti con i Paesi africani progressisti, come la Tanzania, schierandosi contro la militarizzazione dell'Oceano Indiano. Negli anni successivi, il progressivo abbandono delle posizioni più radicali favorì la ripresa di una più stretta collaborazione con la Gran Bretagna, con i Paesi francofoni, con la Comunità Europea.

Indebolito all'interno dal ripetuto verificarsi di tentativi di colpo di Stato e dalla crescita organizzativa delle opposizioni, nel 1991, anche in seguito alle pressioni europee, René fu costretto a reintrodurre il multipartitismo.
Tuttavia, dopo l'adozione di una nuova Costituzione, le elezioni generali del luglio 1993 furono vinte nuovamente da René. L'anziano leader, che vedeva così riconfermata la propria autorità anche nel nuovo assetto istituzionale, adottava in seguito una politica volta a coniugare una maggiore equità fiscale (aumento delle imposte sui generi di lusso e diminuzione di quelle su alcuni beni essenziali) ad un'apertura verso i capitali stranieri: incoraggiamento degli investimenti esteri, avvio della privatizzazione di settori come quello turistico, agricolo e ittico, e creazione di "zone franche", destinate ad incoraggiare attività economiche e finanziarie internazionali. Alle elezioni presidenziali del settembre 2001, René veniva rieletto con il 54% dei consensi contro il 45% ottenuto da W. Ramkalawan del SNP, che contestò il risultato delle elezioni. Nel 2004 René si è dimesso, lasciando l'incarico a James Michael, in precedenza vicepresidente. Nel luglio 2006 si svolgevano le elezioni presidenziali vinte da Michel con il 53.7% dei voti.

Popolazione

(?)
Popolazione totale: 86518
(?)
Popolazione urbana (%): 53,61
(?)
Gruppi etnici:

Creoli (incrocio tra asiatici, africani ed europei)

(?)
Lingue:

Creolo 91,8%, Inglese 4,9% (ufficiale), altre 3,1%, non specificate 0,2%

(?)
Religioni:

Cattolici 82,3%, Anglicani 6,4%, Aventisti del settimo giorno 1,1%, altri cristiani 3,4, Indù 2,1%, Musulmani 1,1%, altri non cristiani 1,5%, non specificate 1,5%, nessuna 0,6%

Demografia

(?)
Strutture per età :

Piramide della popolazione (2000-2025-2050) ed estratto dei dati dall'International Database

(?)
Tasso di crescita: 0,71
(?)
Tasso di natalità: 0,00
(?)
Tasso di mortalità: 0,00

Media dell'area geografica: 11.276470577016 (su un totale di 17 stati)

(?)
Tasso di mortalità infantile femminile: 0,00
(?)
Tasso di mortalità infantile maschile: 0,00
(?)
Tasso di fecondità totale: 0,00
(?)
Età mediana: 0,00
(?)
Aspettativa di vita maschile: 0,00
(?)
Aspettativa di vita femminile: 0,00

Indice di sviluppo umano

(?)
Posizione / 179: 46

Indicatori economici

(?)
PIL - Prezzi Correnti (miliardi $ USA): 1,02
(?)
PIL - Parità di Potere d'Acquisto (miliardi $ USA): 2,30
(?)
Tasso di crescita annua: 5,00
(?)
PIL pro capite - Prezzi Correnti ($ USA): 11.204,10
(?)
PIL pro capite - Parità di Potere d'Acquisto ($ USA): 25.356,70
(?)
Valore aggiunto settore primario (% sul PIL): 2
(?)
Valore aggiunto settore secondario (% sul PIL): 14
(?)
Valore aggiunto settore terziario (% sul PIL): 84
(?)
Bilancia dei pagamenti (milioni di $ USA): -219
(?)
Spesa statale per sanità (%): 9
(?)
Spesa statale per istruzione (%): 8
(?)
Spesa statale per difesa (%): 3
(?)
Tasso di corruzione: 52
(?)
Debito pubblico (%/PIL): 72,29
(?)
Tasso di inflazione : 5,51
(?)
Tasso di disoccupazione: 4,13
(?)
Debito estero (milioni di $): 1.779,50
(?)
Rnld pro capite - Prezzi Correnti ($ USA): 11270
(?)
Rnld pro capite - Parità di Potere d'Acquisto ($ USA): 24550
(?)
Popolazione sotto la soglia della povertà assoluta (%): 0

Indicatori socio-sanitari

(?)
Vaccinazioni EPI finanziate dal Governo (%): 100
(?)
Tasso diffusione HIV (stima) : 0,00
(?)
Accesso fonti migliorate di acqua potabile (% urbana): 100
(?)
Accesso impianti igienici adeguati (% urbana): 97

Istruzione

(?)
Tasso di alfabetizzazione femminile (15-24 anni): 99
(?)
Tasso di alfabetizzazione maschile (15-24 anni): 99
(?)
Tassi iscrizione scuola primaria femminile: 95
(?)
Tasso iscrizione scuola primaria maschile: 93
(?)
Tasso iscrizione scuola secondaria femminile: 99
(?)
Tasso iscrizione scuola secondaria maschile: 95

Comunicazioni

(?)
Tasso di libertà di stampa: 29,19
(?)
Numero linee telefoniche ogni 100 abitanti: 32,13
(?)
Utenti telefonia mobile ogni 100 abitanti: 145,71
(?)
Numero reti televisive: 2
(?)
Utenti internet ogni 100 abitanti: 43,16

Trasporti

(?)
Aeroporti:

14

(?)
Densità stradale (km/100 km²):

110,43

(?)
Densità ferroviaria (km/ 100 Km²):

-

(?)
Porti:

1